Programma dal 22 al 25 Agosto 2019

Dal 18 al 21 Agosto Cuba protagonista a L’Isola del Cinema
14 Agosto 2019
Premiazione Concorso Nazionale di Cortometraggi “MAMMA ROMA E LE CITTÀ METROPOLITANE”
23 Agosto 2019

AGOSTO A L’ISOLA DEL CINEMA TRA DOCUMENTARI, GRANDI OPERE ITALIANE E SUCCESSI INTERNAZIONALI

L’Isola del Cinema, la kermesse che anima la calda estate romana, propone ancora per tutto il mese di Agosto serate in compagnia del grande Cinema.

Il 22 agosto, alle ore 21,30 all’Arena, una Serata Speciale dedicata alla Comunità di Sant’Egidio, con il film MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITÀ di Daniele Luchetti, libero adattamento di due libri scritti da Francesco Piccolo. Una storia leggera e profonda, all’interno di un’atmosfera quasi fiabesca, elegante nella forma e poetica nei contenuti. Paolo, interpretato da Pif, conduce una vita tranquilla a Palermo con moglie e due figli, lavorando come ingegnere. Un giorno ha un incidente e muore, ritrovandosi nell’aldilà, dove smistano le anime. Sarà l’occasione per rivalutare i suoi comportamenti e le sue mancanze, cercare di trovare una risposta ad alcuni quesiti fondamentali e fare i conti con i punti salienti della sua vita.
Spostandoci al Cinelabore 22,00, per il ciclo Fuoco sul reale, si potrà assistere al documentario di  Daniele CostantiniIL VENDITORE DI COLORI, sulla bottega della “Ditta Poggi” in via del Gesù a Roma, nei pressi del Pantheon. Da molti anni, la gestione della coloreria è affidata a Domenico Mancini, detto Memmo, che da semplice garzone divenne la figura di riferimento per tutti i clienti, tra i quali molti grandi artisti: da Giorgio De Chirico a Salvador Dalì e a Balthus, da Renato Guttuso a Giulio Turcato, da Andy Wharol a Robert Rauschemberg.
Infine allo Schermo Tevere, alle ore 22,00, per la Rassegna Roma nel Cinema, il film LA CONGIUNTURA di Ettore Scola: un principe romano, interpretato da Vittorio Gassman, s’innamora di una bella e misteriosa bruna e parte con lei per la Svizzera, ma non sa che il viaggio serve alla donna per contrabbandare una grossa quantità di denaro.

Il 23 agosto, alle ore 21,30, nella sezione Ciak D’Italia, apre la serata in Arena il film IL TRADITORE di Marco Bellocchio, con undici candidature e sette Nastri D’Argento, è incentrato sul Boss dei due mondi, secondo una prospettiva inedita e mai studiata prima. La storia del primo grande pentito di mafia, l’uomo che per primo consegnò le chiavi per avvicinarsi alla Piovra, cambiando così le sorti dei rapporti tra Stato e criminalità organizzata: Tommaso Buscetta.
Al Cinelabore 22,00, per il ciclo Fuoco sul RealeSOYALISM di Stefano Liberti ed Enrico Parenti, che ci raccontano le sorti di un mondo alle prese con una serie di cambiamenti: dalla distruzione delle foreste al sovrappopolamento, dai cambiamenti climatici all’aumento delle produzione dei beni alimentari in mano a poche grandi aziende. Un documentario che indaga sugli equilibri sociali e ambientali del nostro pianeta, pregiudicati dai mega-allevamenti intensivi in Cina fino alla foresta amazzonica minacciata dalle coltivazioni di soia sviluppate per nutrire animali confinati in capannoni dall’altra parte del mondo. La proiezione è ad ingresso gratuito.
Allo Schermo Tevereore 19,30, il Festival delle arti di Giovanni Fabiano e Maria CastaldoCinema & Libri, presenta il romanzo Il traditore della mafia di Vito Bruschini, che racconta la lunga testimonianza che l’autorevole padrino di Porta Nuova, Tommaso Buscetta, fece a Giovanni Falcone. A seguire, alle ore 21,30, all’interno degli Univision Days, l’avvincente e intrigante MILLENNIUM – QUELLO CHE NON UCCIDE di Fede Álvarez, che segue le vicende della giovane hacker Lisbeth Salander e del giornalista Mikael Blomkvist intrappolati in una rete di spie, criminali informatici e funzionari governativi corrotti.

Sabato 24 agosto, la sezione International ripropone in Arena il remake targato Bradley Cooper e Lady GagaA STAR IS BORN.
Nella stessa sera, al Cinelabore 22,00, nella sezione Ciak D’Italia, il regista Claudio Sestierisarà presente in sala, insieme al direttore della fotografia, Gianni Mammolotti, e al curatore della colonna sonora, Marco Verba, per introdurre il film: SEGUIMI. Strutturato in scene brevi e rapide, lo spettatore è avvolto in un thriller psicologico, una storia di emozioni e misteri, un viaggio interiore, ambientato in un villaggio medievale perso in una natura selvaggia, dove un pittore confonde vita e arte, una modella giapponese gioca con il proprio corpo, una tuffatrice non ha ancora fatto i conti con il suo passato. Tre vite in gioco, una passione che si trasforma in ossessione, l’assurdo che irrompe nella realtà.
Infine allo Schermo Tevere, alle ore 21,00, nell’ambito degli Univision Days, la serata speciale LUISS, seguita dalla presentazione Shazam.

Domenica 25 agosto all’Arena, la sezione International propone il capolavoro di Bryan Singer, BOHEMIAN RHAPSODY, sulla storia dei Queen e del loro frontman Freddie Mercury: il gruppo che segnò per sempre la storia della musica.
Al Cinelabore 22,00, per il ciclo Nuovo Cinema ItalianoMALARAZZA di Giovanni Virgilio, alla presenza in sala del regista e del cast, è un film di denuncia che offre spunti di riflessione quanto mai necessari su una delle tante periferie dimenticare e abbandonate a sé stesse.
Per concludere la settimana, allo Schermo Tevereore 22,00, la Rassegna Roma nel Cinemapropone di nuovo il film a episodi di Ettore ScolaSE PERMETTETE PARLIAMO DI DONNE: la commedia della vita.