COMUNICATO STAMPA DI CHIUSURA

PREMIAZIONE MAMMA ROMA E I SUOI QUARTIERI
10 Settembre 2014
Il 4 ed il 5 Agosto L’Isola del Cinema incontra il Giappone e L’Estate Giapponese!
3 Agosto 2015

L’ISOLA DEL CINEMA CHIUDE IN BELLEZZA
OLTRE 250 MILA VISITATORI, PIU’ DI 30 MILA SPETTATORI NELLE SALE
GRANDI OSPITI IN ARENA: CARLO VERDONE, VALERIA GOLINO,
GIGI PROIETTI, GIOVANNI VERONESI, VINICIO MARCHIONI,
FABRIZIO GIFUNI E NUMEROSI ALTRI

L’Isola del Cinema è l’arena più bella di Roma

Carlo Verdone

Roma, 19 Luglio 2014

 

Si chiude una lunga estate di Cinema, Cultura ed Eventi Speciali a L’Isola del Cinema con un affettuoso saluto agli spettatori dell’Isola Tiberina da parte di Carlo Verdone, ospite di chiusura lo scorso 14 Settembre (Verdone era stato già presente il 19 Luglio, partecipando anche alla proiezione del suo ultimo film nella sala dell’Assunta all’interno dell’ospedale Fatebenefratelli).

Grazie alla presenza in Arena di personaggi come Carlo Verdone, Valeria Golino, Gigi Proietti,  Giovanni Veronesi, Francesco Bruni,  Vinicio Marchioni, Fabrizio Gifuni, Sydney Sibilla e numerosi altri tra attori, altri registi e produttori, l’Isola si conferma unevento molto amato dal pubblico (romani e turisti) e accreditato da istituzioni e ambasciate. L’Isola del Cinema, che si avvale dell’Adesione del Presidente della Repubblica, è stato definito da Roma Capitale “festival di particolare interesse culturale”, mentre sono state continue le sinergie e la collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio, Biblioteche di Roma, il Museo Ebraico di Roma e le numerose ambasciate ospitate (tra le altre: Argentina, Australia, Brasile, Giappone, Filippine, Israele, Norvegia, Polonia e Sud Africa).

Durante le 80 serate sono stati proiettati circa 150 film (con 20 inediti), anche durante alcune serate di pioggia spostate dentro la sala dell’Assunta all’interno del Fatebenefratelli, permettendo così ai degenti dell’ospedale e ai loro parenti e amici di assistere gratuitamente alle proiezioni.

Da segnalare due concorsi estremamente graditi dal pubblico e addetti ai lavori che hanno avuto il merito di lanciare e scoprire nuovi talenti: “Opera Prima/Groupama Assicurazioni” che ha assegnato un riconoscimento come Miglior Esordio al regista Pif per il suo acclamato La mafia uccide solo d’estate; “Mamma Roma e i suoi quartieri”, giunto alla sua terza edizione, che ha visto proiettati sullo schermo cortometraggi di giovani talentuosi filmakers della Roma di periferia, nella maggior parte dei casi autori delle loro brevi opere con il proprio smartphone. Da sottolineare anche gli incontri e le presentazioni letterarie curate da Fabrique du Cinema, che hanno saputo coinvolgere un numeroso pubblico.

Parallelamente al Cinema hanno preso vita decine di eventi: performance di ballo e musica (con le varie ambasciate ospiti), momenti di live jazz, installazioni d’arte.

Dichiarazioni del Direttore Artistico dell’Isola del Cinema,

Giorgio Ginori:

“Gli antichi romani avevano costruito l’Isola Tiberina come una nave protesa verso il Mondo. Mi viene quindi naturale dire che questa XX edizione è stata un bellissimo viaggio sottocosta, un viaggio appassionante pieno di emozioni legate a film nazionali e internazionali, al cinema italiano, al piacere dell’incontro.

Il nostro team sta già lavorando all’edizione 2015 e confida che la “Nave – Isola del Cinema” potrà, se Dio vuole, alzare le vele e navigare in mare aperto verso nuovi orizzonti”.