PREMIAZIONE MAMMA ROMA E I SUOI QUARTIERI

WANGKI – IL SILENZIO DELLE SIRENE
8 Settembre 2014
COMUNICATO STAMPA DI CHIUSURA
17 Settembre 2014

Mercoledì 10 settembre 2014

Ieri, martedì 9 settembre, nella grande Arena si è tenuta la serata conclusiva della III edizione del nostro concorso di cortometraggi “Mamma Roma e i suoi quartieri“, realizzato con il Patrocinio di Roma Capitale, in collaborazione con le Biblioteche di Roma, Acea, SiaeMaiora Film, pensato per creare una mappatura culturale della città di Roma, vista attraverso lo sguardo di filmakers emergenti.
Più di una settantina di cortometraggi sono pervenuti alla nostra redazione, dimostrando un vivo interesse per l’ iniziativa.
Una giuria esperta nel settore cinematografico, rappresentata dal Presidente Francesco Bruni, sceneggiatore e regista, insieme con Elisa Amoruso – regista, Aureliano Amadei – regista e sceneggiatore, Claudio Noce – regista, Marco Spagnoli – regista, giornalista e critico cinematografico e con la partecipazione di Alessandra Cattoi – Assessora a Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità di Roma Capitale, hanno selezionato una rosa di dieci corti finalisti, che sono stati proiettati durante la serata. A ciascun regista è stata data la possibilità  di salire sul palco per esprimere le proprie riflessioni sui propri lavori, alcuni in chiave documentarista, altri in forma di racconto.

Questi i cortometraggi selezionati:

ELECTRUM IN VULGO, di MARIATERESA SAMMARCO, TORPIGNATTARA

IL VIAGGIO, di VERONICA SPEDICATI, PISANA 

BELLASKÌ!, di MARCO FELLI, QUADRARO 

– LA NOTTE DI GOLCONDA, di CLORINDA D’ALONZO, TORRE MAURA

EUR THE DREAM CITY OF FASCISM, di FEDERICO DEL MONTE, EUR

ESQU1LINO, di FRANCESCO DI FORTUNATO, ESQUILINO

LA VALLE DELL’INFERNO, di LUCA BUONOMANO E GABRIELE VILLANI, VALLE AURELIA

ESQUILINO QUARTIERE MULTIETNICO, di CLARA THIELMANN E FILIPPO DE LUCA, ESQUILINO

LE ALI DEL QUADRARO, di GIOVANNI CORDÌ, QUADRARO

PIERPAOLO, di ROBERTO ROCCHETTI, MONTEVERDE

Il Direttore Artistico Giorgio Ginori, il Presidente di giuria Francesco Bruni e gli altri giurati hanno attribuito il Premio al Miglior Cortometraggio, del valore di 500 euro, a  ELECTRUM IN VULGO, regia di Mariateresa Sammarco, sul quartiere di TORPIGNATTARA, esprimendo la seguente motivazione:

“Per l’originalità dello sguardo, la poesia evocativa delle immagini, la personificazione di una donna amata o non ancora. Per il brillante equilibrio del montaggio e un tocco letterario della voce fuori campo che rende questo lavoro emotivo e toccante”.

Hanno ritirato il premio l’attrice protagonista Ambra Quaranta e  Silvia Pellegrino, che con loro ha scritto il soggetto.

Al secondo posto si è classificato, ILVIAGGIO, di Veronica Spedicati, quartiere PISANA, con la seguente motivazione: 

“Un racconto delicato ed emozionante, apre uno sguardo puro ma al tempo stesso complesso di un quartiere sconosciuto, attraverso il piccolo romanzo di formazione di un ragazzo.”

Ha ritirato il premio l’attore protagonista Lorenzo Baldelli.

Al terzo posto BELLASKÌ!di Marco Felli, quartiere QUADRARO,  “Per la forza di un personaggio e la ricerca di un senso della chiusura dei quartieri di periferia attraverso la metafora del ring e del pugilato.”  

Hanno ritirato il premio Marco Felli, il protagonista Luca Bellando, Paolo Scirè, Alessandro Zarra.

 

Inoltre, i tre cortometraggi vincitori, grazie alla nostra consulente artistica Francesca Piggianelli, avranno la possibilità di essere proiettati al Cinema Aquila durante i prossimi mesi.

Invitiamo tutti a partecipare l’anno prossimo perché Roma, la Città Eterna, ha infinite facce, emozioni e realtà da far emergere.

 

 

Maria Teresa Limosa

Web Editor – L’Isola del Cinema