L’Isola del Cinema 2.0 – XX EDIZIONE 2014, le dichiarazioni del Direttore Artistico Giorgio Ginori

L’Isola del Cinema – Edizione 2013
9 Settembre 2013
Gli ospiti della XX edizione (giugno – settembre)
19 Agosto 2014

L’Isola del Cinema 2.0, ovvero la XX edizione di un progetto nato nel 1995, anno del Centenario del Cinema, con il sogno di trasformare l’Isola Tiberina ( che gli antichi romani chiamavano “Insula Romae” ) in un Salotto di Cinema e di Cultura.

Nel corso degli anni “L’Isola del Cinema”, che quest’anno è stato inserito da Roma Capitale nei “Festival di particolare interesse per la vita culturale della Città”, ha portato un suo significativo contributo alla promozione e alla valorizzazione del Cinema Italiano e dei suoi giovani talenti, sullo sfondo dei grandi Maestri del passato.

L’Isola di Roma ha accolto Paesi da ogni parte del mondo con la loro cinematografia migliore, promuovendo in tal modo uno scambio interculturale.
Da sottolineare che più di cento Paesi sono già stati presentati alla ribalta dell’Isola Tiberina, nella sezione Isola Mondo e quest’anno sono presenti: Argentina, Australia, Bolivia, Brasile, Catalogna, Ecuador, Filippine, Giappone, Israele, Norvegia, Perù, Polonia, Sud Africa, Venezuela, con numerosi film inediti in Italia.

Arrivata alla XX edizione, L’Isola del Cinema 2.0 vuole ora ripartire verso nuovi e stimolanti traguardi, sviluppando un’idea di laboratorio cinematografico e culturale teso a intercettare i fermenti di un mondo in continua evoluzione.

Nella sezione Nuovo Cinema Italiano, verranno selezionate e messe in concorso le migliori opere d’esordio dell’ultima stagione cinematografica, puntando sui giovani talenti italiani , agevolando la diffusione delle loro opere.
Al miglior film, decretato da una giuria di esperti,verrà consegnato il Premio Groupama Assicurazioni Opera Prima.

Più in generale, L’Isola del Cinema 2.0, vuole da una parte difendere ed esaltare quel rito che è all’origine della Settima Arte e cioè la visione collettiva del film sul grande schermo; ma al tempo stesso, far dialogare in maniera interattiva questo laboratorio sulle rive del Tevere con la “grande Rete”, utilizzando al meglio gli strumenti del World Wide Web.

Così, in questo luogo suggestivo e di grande densità storica, potrà continuare a svilupparsi un progetto proiettato verso l’Italia, l’Europa e il Mondo.

Desidero segnalare alcuni eventi speciali che fanno parte integrante della identità del Festival : “EWF”-European Women Filmaker, Rassegna Europea interamente dedicata al Talento femminile che si propone di offrire una selezione tra i migliori film realizzati da registe nate o operanti nei confini dell’Unione Europea; il cinquantenario di “Vangelo Secondo Matteo”, realizzato in collaborazione con APT- Associazione Promozione Turismo e Lucana Film Commission; una speciale collaborazione con il Museo Ebraico di Roma e le sue attività culturali; alcune serate dedicate alla Solidarietà e all’Africa ideate e realizzate insieme alla Comunità di Sant’Egidio;

“La Stanza dei Sogni” che porta anche quest’anno all’interno dell’Ospedale Fatebenefratelli il Cinema per i degenti; “Una Scuola Possibile”, realizzato in collaborazione con SysForm; una serie di eventi dedicati al tema dell’Ambiente; il Salotto della Letteratura e L’Isola della Poesia; il concorso “Mamma Roma e i suoi Quartieri”, una sorta di Cinema della Realtà realizzato grazie ai cittadini e ai loro brevi racconti sulla nostra Città.

L’Isola del Cinema si avvale dell’Adesione del Presidente della Repubblica e il Patrocinio delle maggiori Istituzioni italiane: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ; Ministero degli Affari Esteri; Regione Lazio; Roma Capitale, che ringrazio sentitamente.

Un ringraziamento particolare va, inoltre, a quelli che io considero i “Padri Spirituali dell’Isola Tiberina: la Comunità dei Fatebenefratelli, la Comunità Ebraica di Roma e la Comunità di Sant’Egidio, che sin dall’inizio hanno accolto e seguito con simpatia il nostro progetto.

Prima di concludere, ringrazio le Ambasciate e gli Istituti di Cultura che hanno scelto l’Isola Tiberina come ribalta d’eccezione per presentare le loro cinematografie.

Un grazie di cuore a tutti quei Professionisti del Cinema ( Registi, Attrici, Attori, Produttori, Distributori, Direttori di Fotografia e rappresentanti dei vari Mestieri ) che ci hanno aiutato con talento e passione a sviluppare “L’Isola del Cinema”, e a tutti i numerosissimi spettatori che finora ci hanno seguito e sostenuto con affetto.

Siamo orgogliosi di tutti questi amici, e confidiamo nel loro aiuto per consolidare negli anni futuri, questo Salotto di Cinema sulle rive del fiume Tevere.
Giorgio Ginori
Direttore Artistico